Vai al contenuto

Come Iniziare a Investire in Oro: Guida Per Principianti

Come investire in oro

L’oro è uno dei beni più riconosciuti e preziosi al mondo. Attraversa culture e storie diverse e ha svolto numerosi ruoli, dalla moneta ai componenti essenziali per l’elettronica, fino ai gioielli artigianali. Per molti investitori, l’oro mantiene il suo fascino unico, offrendo un’alternativa ai mercati azionari e obbligazionari tradizionali.

Il metallo prezioso è considerato un bene rifugio, particolarmente richiesto nei periodi di incertezza, come l’attuale pandemia di COVID-19. Ad agosto 2020, l’oro ha superato per la prima volta i 1.700 euro l’oncia, un aumento significativo rispetto ai 1.250 euro dello stesso periodo del 2019.

L’oro è anche un’ottima protezione contro l’inflazione. Quando i prezzi generali aumentano, il valore dell’oro tende a crescere. Questo avviene perché l’oro è disponibile in quantità limitate, permettendo ai suoi possessori di mantenere meglio il loro potere d’acquisto anche in periodi di bassi tassi d’interesse.

Oggi puoi investire in oro in vari modi. Non tutte le opzioni richiedono il possesso fisico del metallo prezioso e non è necessario disporre di grandi capitali iniziali. Puoi scegliere tra lingotti, monete, fondi negoziati in borsa (ETF) o azioni di società minerarie, ciascuna con i suoi vantaggi e caratteristiche specifiche.

Il nostro team di redattori è composto da esperti del settore finanziario con anni di esperienza in investimenti e consulenza. Questo articolo è stato accuratamente redatto e revisionato per fornire informazioni accurate e aggiornate su come iniziare a investire in oro. Sebbene ci impegniamo a offrire consigli di qualità, ti consigliamo di consultare un consulente finanziario prima di prendere decisioni di investimento.

Questo articolo è solo a scopo informativo e non costituisce un consiglio finanziario. Investire comporta rischi, inclusa la perdita del capitale. Consulta sempre un consulente finanziario prima di prendere decisioni di investimento.

Quali sono i diversi modi per investire in oro?

È possibile investire in oro tramite:

  • Acquistando oro fisico
  • Investimenti in valuta legati all’oro
  • ETF o fondi comuni d’investimento in oro
  • Azioni minerarie in oro

1. Acquistare oro fisico

Il modo più comune per investire in oro fisico è acquistare lingotti d’oro. Questi lingotti, noti anche come oro da investimento, sono disponibili in diverse forme e dimensioni, come lingotti e monete, e devono essere puri almeno al 99,5%.

Su ogni lingotto d’oro sono impressi il nome del produttore, il peso e la purezza. I lingotti possono pesare da 1/10 di oncia troy (circa 31,1 grammi) fino a un chilogrammo. Le monete d’oro, invece, offrono una varietà di forme e dimensioni, ma spesso includono un sovrapprezzo per il design o il valore collezionistico. Alcune monete, come le sovrane d’oro del Regno Unito, sono accettate come moneta legale nel loro paese d’origine, anche se raramente vengono usate come tali.

Puoi acquistare oro fisico presso alcune banche o broker. È fondamentale rivolgersi a venditori affidabili, preferibilmente locali, piuttosto che online. Singapore è un’ottima scelta per acquistare oro poiché è esente dall’imposta sui beni e servizi (GST).

Investire in gioielli d’oro è un’alternativa, ma non equivale a investire in oro puro. I gioielli comportano costi aggiuntivi, come le spese per l’artigianato e il marchio, che non riflettono il valore dell’oro. Inoltre, i gioielli d’oro non sono classificati come oro da investimento e sono soggetti all’aliquota GST del 7%.

Possedere oro fisico richiede una conservazione e un’assicurazione adeguate. Molti investitori preferiscono custodire i loro lingotti in cassette di sicurezza o caveau bancari per proteggerli dai furti, soprattutto per le monete d’oro, che sono più piccole e facilmente trasportabili.

Quando acquisti oro fisico, è essenziale verificare l’affidabilità del venditore. Alcuni venditori non etici potrebbero mescolare altri metalli nei lingotti o nelle monete, riducendo il contenuto d’oro, o persino spacciarli per oro.

Infine, consulta un professionista del settore assicurativo per capire come assicurare al meglio il tuo oro. Gli assicuratori potrebbero avere requisiti specifici per la conservazione dell’oro prima di accettare di venderti una polizza.

Come ogni investimento, anche i prezzi dell’oro possono variare in base alle forze di mercato. Ricorda che il valore dell’oro non è costante e può salire o scendere.

2. L’oro come investimento strutturato legato alle materie prime

L’oro, noto come bene rifugio di Wall Street, è capace di conservare il suo valore anche in periodi di volatilità. Un modo per investire in oro è tramite investimenti strutturati legati alle materie prime. Con questo metodo, tu e la tua banca o il tuo broker decidete la durata dell’investimento e una valuta di base, come USD o SGD. Stabilite insieme un tasso di conversione target (TCR) tra l’oro e la valuta di base. L’oro viene trattato come una valuta, con il codice XAU.

Alla fine del periodo di investimento, riceverai sia il capitale che gli interessi in oro (XAU) o nella valuta di base. Se l’oro (XAU) si apprezza rispetto alla valuta di base, ad esempio l’USD, sarai rimborsato in USD per capitale e interessi. Se invece l’oro (XAU) scende sotto il TCR, l’investimento verrà convertito e riceverai l’equivalente in oro (XAU) al TCR.

Questo metodo può offrire rendimenti maggiori rispetto al semplice mantenimento di dollari USA, ed è ideale per chi non ha problemi a ricevere pagamenti in oro (XAU). Se vieni rimborsato in oro, hai diverse opzioni: puoi conservarlo, venderlo o reinvestirlo in un altro investimento legato alle materie prime con l’oro come valuta di base, per potenzialmente ottenere ulteriori cedole più alte.

Lo XAU, grazie alla sua negoziabilità simile a una valuta, è al centro di molte innovazioni finanziarie, inclusi i derivati con XAU come sottostante per gli investitori più sofisticati. Tuttavia, come molte forme di investimento basate sul forex, comporta affrontare la volatilità. I prezzi e i tassi forex fluttuano costantemente, e devi essere pronto a seguire questi movimenti. Inoltre, considera altri rischi come il rischio di mercato, il rischio di capitale e il rischio di liquidità. Il rischio di mercato implica notevoli fluttuazioni di valore e altri rischi intrinseci ai mercati finanziari. Il rischio di capitale significa che l’investimento non è protetto, quindi potresti perdere una parte o tutto l’importo investito. Il rischio di liquidità significa che potresti subire una perdita di capitale se effettui prelievi prima della scadenza.

Investire in ETF o fondi comuni d’investimento in oro

Investire in ETF sull’oro

Gli Exchange Traded Fund (ETF) sull’oro ti permettono di investire nell’oro senza dover acquistare oro fisico. Questi fondi detengono una serie di attività legate all’oro. Alcuni ETF replicano i movimenti di prezzo dell’oro fisico, mentre altri includono azioni di aziende minerarie o derivati garantiti dall’oro. La performance dell’ETF dipende dall’attività sottostante che determina il suo valore.

Puoi negoziare gli ETF sull’oro come azioni, rendendoli liquidi e facili da vendere quando necessario. Sono spesso una scelta più economica per i nuovi investitori, poiché non richiedono l’acquisto di oro fisico. È comunque consigliabile rivolgersi a un broker qualificato per conoscere il prezzo a pronti. Questo ti permette di aggiungere l’oro al tuo portafoglio con un impegno di capitale minore.

Investire in fondi comuni d’investimento in oro

I fondi comuni d’investimento in oro (UT) consistono in attività e derivati legati all’oro. Come gli ETF, alcuni fondi investono direttamente in oro fisico, mentre altri investono in azioni di società minerarie, altri metalli preziosi e materie prime. La differenza principale è che i fondi comuni sono gestiti attivamente: i gestori acquistano e vendono attività o derivati legati all’oro nel fondo. I gestori professionisti mirano a ottenere rendimenti migliori rispetto agli ETF, che si limitano a rispecchiare i movimenti del prezzo dell’oro.

Entrambi i tipi di fondi comportano delle spese di gestione, anche se le commissioni degli ETF tendono a essere più basse. È importante verificare la solidità delle società dietro i fondi, assicurandosi che siano ben capitalizzate e con una storia consolidata. Poiché può essere difficile per l’investitore fare questa verifica, è consigliabile consultare un consulente finanziario qualificato. Verifica il rapporto di spesa dei fondi o ETF che acquisti e consulta un esperto se non sei sicuro di saper leggere il prospetto informativo.

Puoi acquistare ETF e fondi comuni d’investimento in oro comodamente tramite una banca o un broker autorizzato.

4. Investire in azioni minerarie dell’oro

Puoi investire in società che estraggono oro, invece di comprare oro fisico. In teoria, le azioni delle società minerarie dovrebbero aumentare di valore insieme al prezzo dell’oro, poiché l’incremento del prezzo eleva il valore delle riserve auree dell’azienda.

Una gestione efficiente può portare le società minerarie a ridurre i costi e ad estrarre più oro. Tuttavia, una cattiva gestione può comportare costi più elevati e una minore produzione di oro. Quindi, la gestione aziendale rappresenta sia un’opportunità sia un rischio. Inoltre, bisogna considerare il debito dell’azienda e le normative ambientali o legali che potrebbero influenzare le operazioni.

Quando i prezzi dell’oro calano, una società mineraria può ridurre le spese per mantenere la redditività, cosa che un ETF sull’oro o l’oro fisico non possono fare. Inoltre, le azioni minerarie possono offrire dividendi, mentre l’oro fisico e molti ETF sull’oro non lo fanno. È cruciale capire che i rendimenti delle azioni minerarie dipendono dalla performance futura della società, non solo dal prezzo dell’oro. Ci sono fattori esterni al prezzo dell’oro, come la diversificazione delle attività estrattive dell’azienda.

Ad agosto di quest’anno, Warren Buffet – noto per non essere un fan dell’oro – ha investito quasi mezzo miliardo di dollari nella società mineraria Barrick attraverso la sua azienda Berkshire Hathaway. Questo dimostra che anche chi non è interessato direttamente all’oro può cercare di trarre vantaggio dall’industria mineraria correlata.

Assicurati di investire solo in ciò che conosci

Prima di acquistare oro, consulta un consulente finanziario qualificato. Rivolgiti a noi di Standard Chartered per un consiglio esperto. La quantità di oro da acquistare dipende dalla tua situazione finanziaria: considera il tuo orizzonte d’investimento, il profilo di rischio e le condizioni di mercato attuali.

Punta a creare un portafoglio equilibrato e diversificato, dove gli investimenti in oro abbiano un ruolo chiaro e specifico.

Disclaimer

Questo articolo è solo a scopo informativo e non costituisce un consiglio finanziario. Investire comporta rischi, inclusa la perdita del capitale. Consulta sempre un consulente finanziario prima di prendere decisioni di investimento.

b4a9e636838672df53cb92c17cff6ef8?s=100&r=g

Domenico Sottile

Domenico Sottile è un professionista del marketing digitale e scrittore con oltre 7 anni di esperienza nell'aiutare le persone a guadagnare online. Ha lavorato con diverse aziende e startup, offrendo consulenza su strategie di marketing, affiliazione e e-commerce. Domenico è appassionato di condividere le sue conoscenze attraverso articoli informativi e guide pratiche per il successo online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *